FORENZA (PZ) – Ultimo appuntamento giovedì 25 agosto a Forenza con la rassegna “Costellazioni – Teatro per la comunità dell’infanzia e della gioventù”, che dallo scorso 4 luglio ha presentato un cartellone estivo di spettacoli all’aperto rivolti al pubblico dei bambini e delle famiglie, a cura della compagnia Gommalacca Teatro. Tra le vie del centro storico troverà spazio il Delivery Theatre, il teatro in bicicletta a domicilio di Gommalacca Teatro, con uno spettacolo adatto ai bambini dai sei anni in su. Alle ore 18.30 gli spettatori potranno ritrovarsi in piazza Regina Margherita, per poi spostarsi tra vicoli e stradine del borgo bradanico. In caso di pioggia l’evento sarà realizzato presso l’auditorium comunale in via Convento.

Il Delivery Theatre è una nuova modalità per lo spettatore di fruire il teatro, consegnato direttamente sotto casa. Nasce durante il periodo di lockdown da un’idea di Ippolito Chiarello e viene portato e curato in Basilicata da Gommalacca Teatro. Senza sipario, senza riflettori e platea, il teatro supera i limiti della pandemia e si ricongiunge con il pubblico: in giro con la bicicletta raggiunge balconi, finestre, pianerottoli, cortili, terrazze, strade e piazze, per effettuare la singolare consegna del menù teatrale. Un’occasione per recuperare l’emozione dell’esperienza da spettatore in una dimensione familiare e nello spazio pubblico.

“Costellazioni” è una rassegna di cinque appuntamenti per ricongiungere la comunità alla vita sociale e culturale negli spazi pubblici e creare ponti tra le generazioni attraverso le storie, il gioco, la divulgazione e la dimensione del fantastico generata dal teatro. Curata della compagnia Gommalacca Teatro e patrocinata e sostenuta dal Comune di Forenza, non si propone come un semplice contenitore, ma punta a creare un ambiente umano ludico, sensibile, artistico, interattivo e connesso alla comunità: una piccola “costellazione” di azioni e storie per iniziare a riavvicinare le persone.

“Costellazioni” nasce per rispondere ai bisogni di ri-socializzazione culturale, di promozione e sviluppo della cultura dello spettacolo dal vivo nelle nuove generazioni, attraverso un cartellone di spettacoli caratterizzato da tecniche e linguaggi performativi molto vari: teatro, mimo, giocoleria, narrazione, musica dal vivo, teatro di figura. La rassegna vede la partecipazione di compagnie del panorama nazionale che dedicano le loro produzioni di teatro all’infanzia e alla gioventù: oltre a Gommalacca Teatro di Potenza, Principio Attivo Teatro di San Cesario di Lecce (LE), IAC – Centro Arti Integrate di Matera, Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata di Serra San Quirico (AN).

Il programma ha visto andare in scena nelle scorse settimane gli spettacoli “Kululà e Trampuglia” di Principio Attivo Teatro (4 luglio in piazza Regina Margherita), “Il diario di Sofia” di Gommalacca Teatro (14 luglio, presso la villa comunale), “Bestiario” di IAC – Centro Arti Integrate (30 luglio, villa comunale) e “Papero Alfredo” di ATGTP – Teatro Giovani Teatro Pirata (12 agosto, auditorium comunale).

Committente: Gommalacca Teatro


Francesco Mastrorizzi

Giornalista pubblicista, scrive di cultura e intrattenimento per testate su carta e online. Da freelance si occupa di uffici stampa e comunicazione per artisti, associazioni, istituzioni e imprese. Lavora come consulente nell’ideazione, progettazione e gestione di eventi in ambito culturale. È esperto di social media management e web copywriting.