Continua il tour informativo del comitato BAA

melfi_panorama

VENOSA (PZ) – Prosegue nel territorio del Vulture e Alto Bradano il tour informativo sulla Misura 19 del PSR Basilicata 2014-2020 da parte del comitato promotore “BAA – Basilicata Appia Antica”, attraverso una serie di appuntamenti che hanno l’obiettivo di raccogliere idee e proposte direttamente dal basso, in modo da pervenire a una strategia di sviluppo locale che tenga davvero conto delle esigenze e delle criticità evidenziate dai soggetti presenti sul territorio. Nei prossimi giorni nuove tappe sono previste martedì 2 agosto a Rapolla presso il Palazzo del Vecchio Municipio, giovedì 4 agosto a Montemilone presso la Casa comunale e venerdì 5 agosto a Melfi nella sala conferenze di Palazzo Donadoni. Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 18.30. Sono invitati a partecipare e a contribuire alla costruzione della strategia i numerosi possibili beneficiari attivi nell’area, dalle associazioni culturali alle aziende agricole e vitivinicole, dai produttori di tipicità agli artigiani, oltre ai semplici cittadini interessati.

La strategia di sviluppo locale che il comitato BAA sta mettendo a punto è denominata “Antiche vie e nuovi percorsi per lo sviluppo rurale del Vulture e Alto Bradano”. Si vuole così evocare da una parte l’importanza delle origini del territorio, dei suoi elementi storici, di quei connotati che lo hanno reso nei secoli un centro politico e culturale strategico, dall’altra la necessità di progettare e realizzare nuovi percorsi per lo sviluppo rurale, investendo nell’agricoltura, nell’artigianato e nell’agroalimentare, potenziando l’accoglienza e scommettendo sul turismo sostenibile.

Il comitato comprende imprese private, enti pubblici, istituti scolastici, banche e associazioni culturali, di volontariato, di rappresentanza di imprese e ha come territorio di riferimento il Vulture e Alto Bradano: un’area con elementi storici e geografici comuni, con una peculiare conformazione amministrativa, che contrappone centri autosufficienti ad aree interne che combattono la carenza di servizi pubblici, scolastici e sanitari. Previsti anche incontri istituzionali con le amministrazioni pubbliche, workshop con organizzazioni di rappresentanza delle imprese e dei lavoratori, associazioni locali, istituti scolastici.

Il comitato BAA, inoltre, sta portando avanti il progetto sperimentale “Paniere dei tipici di Basilicata”, attraverso un censimento delle aziende produttrici di tipicità sia nell’enogastronomia sia nell’artigianato artistico o legato alla cultura contadina e ai vecchi mestieri, acquisendo informazioni riguardanti le caratteristiche dei prodotti e i mercati di riferimento. L’obiettivo è costruire un database utile per una successiva realizzazione di portali on line, cataloghi, guide e quant’altro ritenuto efficace per la promozione del paniere identificativo dell’area.

Committente: Comitato BAA

Rispondi