L’Associazione ORME comunica i nomi dei giurati per il Premio Enogea

GINESTRA (PZ) – L’Associazione O.R.M.E. ha reso noti i nomi dei membri della giuria di esperti che valuterà le opere partecipanti alla I edizione del “Premio Enogea”, concorso di pittura sul tema “Il vino tra paesaggi, storie, emozioni” organizzato con il sostegno del Comune di Ginestra.

I giurati, chiamati ad esprimersi sulle opere in gara in occasione della mostra che si terrà nella Sala Consiliare del Comune di Ginestra dal 30 ottobre al 1° novembre, saranno: l’artista lucano Gaetano Dimatteo, il prof. Romeo D’Emilio dell’Accademia di Belle Arti di Foggia, il giornalista e critico d’arte Rino Cardone, il critico d’arte e redattore della rivista “In Arte” Fiorella Fiore, il designer ed esperto di arti visive Daniele Bracuto, il produttore vinicolo Gerardo Giuratrabocchetti.

All’artista primo classificato sarà assegnato un premio in denaro di 1.500 euro e la sua opera comparirà sulla copertina della rivista specializzata “In Arte”. Al secondo e terzo classificato andranno rispettivamente premi del valore di 750 e 450 euro. Le iscrizioni al Premio resteranno aperte fino al 19 ottobre prossimo; possono partecipare artisti affermati o emergenti di qualsiasi età, nazionalità o altra qualificazione, con opere realizzate con tecnica e supporto liberi, purché riferite al tema del concorso, nelle sue molteplicità.

Il “Premio Enogea” ha tra i suoi obiettivi quello di promuovere il patrimonio storico-culturale e ambientale del luogo che ospita l’evento, il Vulture, patria del vino Aglianico DOC. A tal fine è stata programmata, per il secondo giorno della manifestazione, una visita guidata in alcune delle località più belle e affascinanti del territorio: dalla Chiesa rupestre di Santa Margherita a Melfi ai laghi di Monticchio, dalle antiche cantine sotterranee di Rionero in Vulture alla Chiesa di San Donato di Ripacandida. Speciali pacchetti turistici, inoltre, sono a disposizione di chi vorrà soggiornare nel Vulture durante i giorni della manifestazione.

Il progetto ha anche delle finalità sociali, in quanto gli artisti partecipanti avranno la possibilità di donare la propria opera agli organizzatori, affinché possa essere utilizzata per un’asta benefica da svolgersi nei mesi successivi alla manifestazione e il cui ricavato verrà devoluto a favore dell’AIDO, Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule.

Per maggiori informazioni sul “Premio Enogea” consultare il sito www.premioenogea.it, dove è possibile scaricare il bando di concorso, oppure contattare il numero 347.1241178 o l’indirizzo email info@premioenogea.it.

Committente: Associazione ORME

Rispondi