Il Premio Enogenius 2012 presenta le opere in concorso

enogenius12_manifestoBARILE (PZ) – Si svolgerà sabato 1° dicembre alle ore 19.00, presso Palazzo Frusci a Barile, la cerimonia di apertura della IV edizione del “Premio Enogenius”, concorso internazionale di pittura contemporanea dedicato e ispirato al vino. L’evento culturale è promosso dalla Pro Loco di Barile e dall’Associazione Arca, in collaborazione con l’Associazione Orme. Durante la serata sarà inaugurata la mostra collettiva collegata al premio, intitolata “L’euforia di Dioniso”, che raccoglierà tutte le opere presentate in concorso.

Il “Premio Enogenius” è un progetto nato nel 2009 con lo scopo di promuovere il territorio lucano del Vulture e le sue peculiarità paesaggistiche, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto locale d’eccellenza quale il vino Aglianico. Obiettivo del concorso è, inoltre, quello di valorizzare e diffondere la conoscenza dell’arte contemporanea, offrendo ad artisti di ogni provenienza un’importante opportunità per mettere alla prova il proprio talento creativo, confrontarsi e avere visibilità.

La scelta dell’organizzazione per l’edizione 2012 è stata di incentrare il concorso in maniera specifica sul tema “L’euforia di Dioniso”. Agli artisti è stato chiesto di far riferimento, nei loro dipinti, al dio greco Dioniso come immagine mitologica dell’impulso vitale, della creatività, del desiderio colto nel suo aspetto più produttivo e prerazionale. Dioniso, infatti, da sempre rappresenta la personificazione del delirio mistico e dell’ebbrezza generata dal consumo di vino: attraverso l’ubriacatura, nell’antichità, i suoi seguaci ricercavano lo stato d’invasamento divino.

Alla chiusura delle selezioni molte sono state le domande di partecipazione giunte al comitato organizzatore, allo scopo di concorrere alla vincita del primo premio in denaro messo in palio, del valore di 500 euro. La commissione giudicatrice del concorso ha vagliato le candidature e selezionato 40 opere, che saranno esposte all’interno della mostra collettiva, provenienti da Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia e naturalmente Basilicata. Presenti anche tre artisti stranieri, in rappresentanza di Albania, Bulgaria e Cina.

La gestione organizzativa dell’edizione 2012 del “Premio Enogenius” è stata affidata alla rivista specialistica “In Arte Multiversi”. La manifestazione ha ricevuto il patrocinio del Comune di Barile, del GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano e della Camera di Commercio di Potenza ed è inserita all’interno del cartellone di eventi del PIOT Area Nord Basilicata “VulturEventi 2012”. Partner dell’evento sono la Banca di Credito Cooperativo di Oppido Lucano e Ripacandida, Cantine del Notaio e l’Azienda Agricola Musto Carmelitano. L’esposizione sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 20.00 e inoltre il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle 13.00. La cerimonia di premiazione dei vincitori è prevista per domenica 9 dicembre.

Committente: Associazione ORME

Rispondi