Live del pianista Rocco Mentissi alla Lega Navale di Trani

Rocco Mentissi in concerto

TRANI – Concerto in terra di Puglia, ad inaugurare il periodo dei live estivi, per il pianista e compositore Rocco Mentissi, che domenica 25 giugno 2017 si esibirà a Trani, in occasione di un evento di solidarietà a sostegno dei terremotati promosso dalla locale sezione dell’International Inner Wheel Club. Presso la Lega Navale al Molo Sant’Antonio, l’artista lucano suonerà i propri brani nel corso della serata intitolata “Graziosa Luna. Versi, note, danza”, che avrà inizio alle ore 20.30 e tra i cui protagonisti ci sarà anche la nota coreografa e danzatrice Elisa Barucchieri.

Laureato in Direzione d’orchestra fiati e in Composizione, dal 2014 ad oggi Mentissi ha tenuto numerosi concerti per piano solo in location prestigiose tra Basilicata, Puglia, Molise, Campania, Calabria, Lombardia e Toscana. Il suo articolato percorso artistico, caratterizzato dalle più svariate esperienze e da collaborazioni con artisti di diversa estrazione, si è indirizzato negli ultimi anni verso uno stile minimalista dalla forte impronta introspettiva, che lo ha fatto apprezzare ad una platea ampia e variegata. Nel corso del 2016 ha suonato, tra l’altro, al Teatro Stabile di Potenza, al Conservatorio Duni di Matera, nel Maschio Angioino a Napoli, nella Chiesa Incompiuta della SS. Trinità a Venosa, nella Cattedrale di San Gerardo a Potenza in occasione del tradizionale concerto di Natale organizzato dal Rotary Club Potenza.

Il suo primo lavoro discografico, dal titolo “traMe”, è stato pubblicato nel 2014 dalla Artistica Management di Pasquale Cappiello. Al suo interno dieci brani e un preludio per pianoforte che compongono un diario di appunti, un sentiero sonoro costellato di atmosfere rarefatte, pregne di interrogativi più che di risposte solide e rumorose, una musica ai confini del silenzio, in cui si genera la profonda e naturale propensione alla riflessione.

Durante i suoi concerti Rocco Mentissi esegue solo brani originali da lui composti: da una parte le tracce del suo primo album, proposte con nuove sfumature sonore e varianti tematiche estemporanee suggerite dalle sensazioni del momento, dall’altra composizioni inedite destinate a confluire nel suo prossimo progetto musicale, a cui negli ultimi mesi ha lavorato con grande impegno e che vedrà altri strumentisti gravitare attorno al suo prediletto e inseparabile pianoforte, strumento centrale della sua musica e particolarmente confacente al proprio stile compositivo.

Committente: Rocco Mentissi

Venosa: pubblico numeroso per la seconda edizione di Borgo d’Autore

Michele Mirabella a Borgo d'Autore 2017

VENOSA (PZ) – Si è chiusa domenica 4 giugno 2017 a Venosa (Potenza) la seconda edizione del festival del libro Borgo d’Autore, una quattro giorni dedicata alla letteratura e al mondo dei libri che ha trasformato il centro oraziano in una cittadella della cultura, attraverso incontri con gli autori, dibattiti, letture, attività ludiche, piccoli spettacoli, momenti di intrattenimento, visite guidate.

Significativi i numeri della manifestazione, promossa dall’associazione culturale “Il Circo dell’Arte”, con il patrocinio di Consiglio Regionale della Basilicata, Comune di Venosa, Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata, Fai – Delegazione di Potenza, Unpli – Pro Loco Basilicata: circa 5.000 gli spettatori, tra cittadini e turisti, che da giovedì 1° giugno hanno assistito agli oltre 60 eventi realizzati in 14 diverse location all’interno del borgo antico, tra cui 30 presentazioni di libri, 21 appuntamenti dedicati ai ragazzi e alle famiglie, 3 laboratori, con il coinvolgimento di 7 scuole cittadine e 14 associazioni e di 12 case editrici provenienti da tutta Italia, che hanno proposto i volumi del proprio catalogo all’interno della fiera del libro. Molte le vie e le piazze del centro storico che hanno fatto da scenario al festival, da Piazza Umberto I a Largo San Filippo Neri a Piazza Orazio, e durante la giornata conclusiva anche l’area del Parco Archeologico.

Tra gli autori intervenuti a Borgo d’Autore nomi di primo piano come l’attore comico Marco Marzocca, che ha parlato del suo primo romanzo dal titolo “Il frammento”, a lungo tenuto in un cassetto e di recente pubblicato da un giovane editore; Leonardo Palmisano, scrittore d’inchiesta che attraverso il libro “Mafia caporale” ha raccontato il legame esistente tra caporalato, impresa e organizzazioni mafiose; Cinzia Tani, giornalista, conduttrice televisiva Rai e autrice di decine di libri di successo, con il suo ultimo romanzo a sfondo storico, “Il capolavoro”; Giusy La Piana, giornalista esperta del fenomeno mafioso, che ha presentato al pubblico il libro “Fare del male non mi piace”, una profonda radiografia dei lati meno conosciuti della mafia; il professor Michele Mirabella, protagonista di un incontro con l’autore sul tema “Mito, storia e comunicazione”, in cui ha parlato di media vecchi e nuovi, di cultura e di lingua italiana; Ilaria Macchia, sceneggiatrice del recente film “Non è un paese per giovani” diretto da Giovanni Veronesi, al suo esordio letterario con “Ho visto un uomo a pezzi”; Chiara Marchelli, che ha portato a Venosa “Le notti blu”, selezionato fra i dodici libri che si contenderanno la LXXI edizione del prestigioso Premio Strega.

Partendo dai libri il festival ha parlato di cultura a 360 gradi, dando anche visibilità e voce a quelle realtà della regione che si impegnano con successo nella promozione del territorio, come il corteo storico arbëreshe “Retnes” di Maschito, i tamburi medievali di Forenza “San Martino De Pauperibus”, il festival di fumetti “Lucania is comics”; senza mai perdere di vista il proprio obiettivo principale: il rilancio della città di Venosa dal punto di vista culturale e turistico.

Committente: Associazione Il Circo dell’Arte

In corso a Venosa Borgo d’Autore: gli ospiti di sabato e domenica

Cinzia Tanti a Borgo d'Autore 2017

VENOSA (PZ) – Prosegue fino a domenica a Venosa il festival Borgo d’Autore, rassegna dedicata ai libri e alla lettura che coinvolge le piazze e le vie del centro storico, promossa dall’associazione culturale “Il Circo dell’Arte”. Presentazioni di libri e incontri con gli autori si alternano ad appuntamenti dedicati ai ragazzi e alle famiglie, dibattiti, letture, attività ludiche, piccoli spettacoli, momenti di intrattenimento, laboratori. Punti nevralgici del festival sono l’area di Piazza Umberto I e il piazzale antistante la Chiesa di San Filippo Neri, Largo San Filippo Neri e Piazza Orazio, dove è allestita la fiera del libro, con la presenza tra gli espositori di dodici case editrici provenienti da tutta Italia. Domenica 4 giugno in due distinti momenti della giornata il festival si sposterà all’interno del Parco Archeologico, per valorizzare un luogo unico e di straordinario fascino attraverso la presentazione di alcuni libri, momenti musicali e un laboratorio di scavo simulato rivolto ai bambini.

Tra gli ospiti di sabato 3 giugno Giusy La Piana, giornalista esperta del fenomeno mafioso, con il libro “Fare del male non mi piace” (Castelvecchi) ricostruirà la carriera criminale e i mille volti del boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano. L’editore Stefano Donno de iQdB Edizioni presenterà in anteprima il nuovo lavoro di Nunzio Festa, poeta, narratore e critico lucano, dal titolo “Matera dei margini. Capitale Europea della Cultura 2019”. Ospite d’onore della serata sarà Michele Mirabella, uno dei più noti volti Rai, ma anche autorevole esperto della comunicazione e delle sue dinamiche, protagonista di un incontro con l’autore sul tema “Mito, storia e comunicazione”, per un lungo viaggio nel tempo in cui gli strumenti del comunicare vecchio e nuovo si intrecceranno in analogie sorprendenti, svelando anche l’illuminante attualità della cultura classica.

Domenica 4 giugno arriverà a Venosa Ilaria Macchia, sceneggiatrice del recente film “Non è un paese per giovani” diretto da Giovanni Veronesi, al suo esordio letterario con “Ho visto un uomo a pezzi” (Mondadori). Dopo di lei sarà la volta di Chiara Marchelli, il cui romanzo “Le notti blu” (Giulio Perrone) è una delle più interessanti novità editoriali dell’anno, tanto da essere stato selezionato fra i dodici libri che si contenderanno la LXXI edizione del prestigioso Premio Strega.

Borgo d’Autore gode del patrocinio del Consiglio Regionale della Basilicata, del Comune di Venosa, dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata, del Fai – Delegazione di Potenza, dell’Unpli – Pro Loco Basilicata. Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale all’indirizzo www.borgodautore.com.

Committente: Associazione Il Circo dell’Arte